IL COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

Qui gli espropriati possono chiedere di parlare con un nostro Giurista

SENZA SPOSTARSI DA CASA E SENZA SPENDER NULLA

MODULO E - MAIL da inviare
per chiedere un Colloquio Telefonico Gratuito

Per chiederci un consiglio, gratuitamente, compilate e inviate questa mail.
Le righe con * devono essere compilate. Per ciò che non conoscete scrivete NC.

Descrivete brevemente il vostro caso:

Inserite qui i vostri recapiti:

Ora potete chiamare - o inviare un sms - al n. 340.95.85.515 per fissare un appuntamento telefonico.


Eventuali Problemi tecnici
Se per un malfunzionamento tecnico non riuscite ad inviare questa mail, vi preghiamo di segnalare la disfunzione alla Segreteria Centralizzata - 06.45.47.08.23
ore 9.30 - 17.30 / Lunedì - Venerdì.

ISTRUZIONI da seguire per gestire
al meglio il Colloquio Telefonico Gratuito

Il colloquio telefonico, nonostante la sua gratuità, è effettuato in modo estremamente serio.
Per trarne un buon vantaggio, leggete le seguenti istruzioni.

  1. Attendete di essere chiamati dalla Segreteria che vi fisserà un appuntamento telefonico con un Giurista in un'ora e in un giorno in cui potete parlare con tranquillità.
    La segreteria vi chiama, solitamente, in giornata e comunque entro 48 ore.
  2. Se avete urgenza o se non venite contattati nei tempi sopra indicati, chiamate voi (Lunedì/Venerdì ore 9-13/15-19)
    o inviate un sms (a qualsiasi ora) al seguente numero: 340.95.85.515
  3. Siate puntuali all'appuntamento telefonico con il nostro Giurista che concorderete con la Segreteria; se tardate, avrete meno tempo per discutere.
  4. Se avete documenti, teneteli a portata di mano.
  5. Tenete anche a portata di mano un paio di fogli di carta e una penna per prendere eventuali appunti.
  6. Tenete acceso il computer e andate sul sito https://www.anptes.org per seguire meglio eventuali spiegazioni.

Se non lo avete già fatto, vi consigliamo di scaricare il nostro VADEMECUM GRATUITO.


Precisazione
Le norme vigenti vietano ai professionisti di prestare assistenza gratuitamente.
E' quindi opportuno specificare che il colloquio telefonico gratuito non è un'attività di consulenza, ma è invece un'attività didattica ed esplicativa dei Diritti dei cittadini che può essere svolta gratuitamente.


Cosa avviene dopo il colloquio
Dopo il colloquio gratuito, l'espropriato, a sua libera scelta, potrà:

  1. chiedere se è disponibile un Fiduciario dell'Associazione, per avere assistenza
    oppure
  2. utilizzare personalmente le spiegazioni che ha ricevuto e non richiedere nient'altro.