ESPROPRIAZIONE - TESTI E FORMULARI UTILI

Diritti

A.N.P.T.ES.  Associazione Nazionale Per la Tutela degli Espropriati  Sito 1

I NOSTRI 5 SITI A DIFESA DEGLI ESPROPRIATI:

QUESTO E' IL SITO 1 -  PER GLI ESPROPRIATI   

Per sapere come reagire all'espropriazione per pubblica utilità

GLI AUTORI DEI TESTI - I RESPONSABILI - LA STRUTTURA  Autori - Fini - Struttura

INDICE GENERALE: HOME   TELEFONI - FAX - INDIRIZZI:  CONTATTI  

OLTRE 200 REFERENTI TERRITORIALI  ITALIA: REGIONI E PROVINCE

SITO 1 - PER GLI ESPROPRIATI <  Sei qui

SITO 2 - PER SPECIALISTI - TESTI PRONTI

SITO 3 - LA NOSTRA BANCA DATI GRATUITA

SITO 4 - PER I REFERENTI TERRITORIALI

SITO 5 - PER GLI STUDENTI

.

  VUOI CHIAMARCI?
   06.91.65.04.018

Segreteria Centralizzata
 Lunedì/Venerdì ore 9 - 12  / 15 - 19  

TI SERVE UN CONSIGLIO?
E' Gratuito!

 Invia una mail e telefonaci. Clicca qui:

COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

  HAI FRETTA?
Vedi cosa fare, come e quando.
Scarica il nostro Vademecum

Clicca qui:  VADEMECUM GRATUITO

.

Sei qui
     > Sito 1 - PER GLI ESPROPRIATI
     > Vai all'indice della sezione b.6 testi pronti all'uso 
  
  > VAI ALLA HOME 
 

1 - Cosa sono - A che servono - Come si utilizzano i testi "pronti all'uso"

 

Premessa

I TESTI PRONTI ALL'USO sono uno strumento operativo unico, utilizzabile quando l'espropriato non è assistito da un Avvocato aderente all'Associazione.

Se l'Avvocato cui si rivolge l'espropriato non conosce bene la materia, (o non ha tempo disponibile per le ricerche e gli approfondimenti) l'espropriato può invitare il suo avvocato a richiederci i testi "pronti all'uso".

 

Cosa sono i "testi pronti all'uso"

I testi "testi pronti all'uso" sono formulari particolari, completi di riferimenti normativi e giurisprudenziali relativi a Leggi e Sentenze Italiane e CEDU.

I testi, a seconda del caso, occupano da 10 a 60  pagine e sono

- costantemente aggiornati
- già sperimentati nelle procedure cui si riferiscono.

 

A che servono i "testi pronti all'uso"

Sono immediatamente utilizzabili:
1 - per le opposizioni, le osservazioni e le trattative con l'Amministrazione,
2 - per le memorie alla Commissione Provinciale (alla Terna Arbitrale, se istituita),
3 - per un contenzioso, in Italia e/o in Europa,
4 - per redigere l'accordo bonario con l'Amministrazione e garantirsi:
     a) di ricevere le somme pattuite
     b) di non dover restituire la somme ricevute.

 

Come si utilizzano

Sarà  sufficiente inserire nei testi i dati relativi all'esproprio ed all'espropriato e si disporrà immediatamente di un documento pronto per essere utilizzato, frutto di un accurato lavoro di ricerca e di coordinamento di norme e sentenze italiane e CEDU.