ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITA'
SENTENZE ITALIANE ED EUROPEE

Diritti

A.N.P.T.ES.  Associazione Nazionale Per la Tutela degli Espropriati  Sito 1

I NOSTRI 5 SITI A DIFESA DEGLI ESPROPRIATI:

QUESTO E' IL SITO 1 -  PER GLI ESPROPRIATI   

Per sapere come reagire all'espropriazione per pubblica utilitÓ

GLI AUTORI DEI TESTI - I RESPONSABILI - LA STRUTTURA  Autori - Fini - Struttura

INDICE GENERALE: HOME   TELEFONI - FAX - INDIRIZZI:  CONTATTI  

OLTRE 200 REFERENTI TERRITORIALI  ITALIA: REGIONI E PROVINCE

SITO 1 - PER GLI ESPROPRIATI <  Sei qui

SITO 2 - PER SPECIALISTI - TESTI PRONTI

SITO 3 - LA NOSTRA BANCA DATI GRATUITA

SITO 4 - PER I REFERENTI TERRITORIALI

SITO 5 - PER GLI STUDENTI

.

  VUOI CHIAMARCI?
   06.91.65.04.018

Segreteria Centralizzata
 Lunedý/Venerdý ore 9 - 12  / 15 - 19  

TI SERVE UN CONSIGLIO?
E' Gratuito!

 Invia una mail e telefonaci. Clicca qui:

COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO

  HAI FRETTA?
Vedi cosa fare, come e quando.
Scarica il nostro Vademecum

Clicca qui:  VADEMECUM GRATUITO

.

Sei qui
     > Sito 1 - PER GLI ESPROPRIATI
     > Vai all'indice della sezione A.8 sentenze italiane e sentenze europee 
  
  > VAI ALLA HOME 
 

1 -  Breve promemoria.

Ricordiamo agli espropriati quanto segue.

1

Se l'Amministrazione fonda il suo operato su norme o sentenze italiane che contrastino con le Sentenze Europee, l'espropriato deve immediatamente rilevare il contrasto e notificarlo all'Amministrazione.

2

Le Sentenze della Corte Europea non limitano la loro efficacia ad una semplice applicazione di norme ad un caso concreto, (come le sentenze dei Giudici italiani), ma divengono esse stesse parte integrante della Convenzione; ad esse si deve quindi guardare come "norme" e non come semplici precedenti giurisprudenziali.

3

E' utile per gli espropriati non limitarsi a questa pagina, ma controllare periodicamente le nuove pronunce CEDU, (che inseriamo regolarmente nella nostra Banca Dati Gratuita) e farsi illustrare - ed illustrare all'Amministrazione - l'impatto che queste pronunce possono avere sui diritti degli espropriati:

 

a) rivolgendosi al loro consulente di fiducia, se ne hanno uno (il loro consulente se vuole, potrÓ utilizzare  gratuitamente la documentazione presente sul sito, che Ŕ stata predisposta dall'Associazione anche a questo scopo)

 

oppure

 

b) chiedendo un consiglio all'Associazione.

NOTA.
Gli espropriati che sono giÓ assistiti da un Avvocato aderente all'Associazione non devono fare nulla; il loro consulente infatti, Ŕ giÓ informato di quanto qui segnalato

 

Ricordiamo che  TUTTE  le sentenze della Corte Europea  in tema di proprietÓ in Italia, tradotte in italiano a cura dell'Associazione, si trovano sul SITO 3. LA NOSTRA BANCA DATI GRATUITA dove possono essere ricercate anche con un completo motore di ricerca.

Per ulteriori chiarimenti su quanto sopra illustrato, vi invitiamo a visitare, se non l'avete giÓ fatto, le Sezioni
A.4 L'INDENNITa' - norme italiane

A.5 L'INDENNITa' - norme cedu