CONTENUTO E SCHEMA DEL DAP

A.N.P.T.ES. 
Associazione Nazionale Per la Tutela degli Espropriati

Questa è una delle Schede informative da noi predisposte a difesa degli espropriati.

Per esaminare tutte le Schede del Sito clicca qui: INDICE GENERALE - HOME

Per esaminare le altre Schede di questa Sezione clicca qui: B.3 Tutelarsi e/o Opporsi: il DAP

4 - Cosa deve contenere il DAP

In questa Scheda 4 illustriamo il contenuto del DAP e forniamo anche uno Schema per compilarlo, per i seguenti due scopi.

- Per gli espropriati che vorrebbero esser seguiti da un legale aderente all'Associazione: per sapere quale contenuto deve avere il DAP
- Per gli espropriati che hanno già un loro legale di fiducia: affinché possano utilizzare, gratuitamente, lo Schema qui contenuto.

 

Il DAP, per produrre i suoi effetti, deve contenere

1.

Le richieste avanzate dall'espropriato ed il loro fondamento giuridico, (specificando, quando si vuole evitare l'esproprio, l'obbligo di valutare soluzioni alternative meno costose per l'erario). 

2.

Le richieste suggerite da un esperto della materia, cui è sempre utile chiedere un consiglio. (Spesso, infatti, gli espropriati non conoscono tutti i loro diritti e di conseguenza non li fanno valere).

3.

L'elencazione puntuale delle Norme e delle Sentenze Italiane ed Europee cui è tenuta ad uniformarsi l'Amministrazione. (Oltre al TU, anche le leggi finanziarie e le norme e le sentenze CEDU, tutte reperibili gratuitamente sul nostro sito).  

4.

Il nuovo fondamento della responsabilità per la violazione di tali norme, anche alla luce delle leggi italiane vigenti in tema di applicazione delle norme CEDU.

5.

La responsabilità civile (come Ente) dell'Amministrazione.

6.

La responsabilità civile (personale)  degli Amministratori e dei Dipendenti.

7.

La responsabilità amministrativa (personale) per danno erariale degli Amministratori e dei Dipendenti (pubblici e privati) dinnanzi alla Corte dei Conti.

8.

Tutto ciò che l'espropriato esporrebbe ai Giudici italiani e/o europei se fosse costretto ad intraprendere un giudizio, con l'indicazione di ciò che potrebbe ottenere (ovviamente, con precisi riferimenti di leggi e sentenze c.e.d.u. reperibili gratuitamente sul nostro sito).

 

Gli argomenti sopra elencati devono essere trattati ai sensi delle NORME ITALIANE ed ai sensi delle NORME EUROPEE.
Sul nostro Sito trovate, gratuitamente, le une e le altre in forma INTEGRALE (ma anche in forma SINTETICA), da utilizzare a seconda delle vostre esigenze.

 

Qui di seguito uno schema del contenuto del DAP

1. Rilievo di eventuali illegittimità del procedimento
Rilevo dei vizi della procedura
2. Bene espropriato
Le sue caratteristiche economico-giuridiche
Come si deve determinare il suo valore
3. Indennità
Come deve essere determinata 

Possibilità di incassare “in acconto” l’indennità offerta e rifiutata
Come deve determinarsi l'indennità per i fabbricati,
Come deve determinarsi l'indennità per le aree agricole 
Quando un'area agricola deve essere indennizzata come area edificabile, ecc...
4. Danni
Danno da frazionamento di aree  o di fabbricati
Danno al
 bene non espropriato e/o ai soggetti non proprietari
Danno all’azienda
Danno al terzo imprenditore non proprietario colpito da espropriazione
Danno alla salute
Danno da perdita di chance - ecc…
5. Riduzioni: 
Riduzioni per mancata accettazione dell’indennità provvisoria
Riduzioni
del 25% per interventi di riforma economico-sociale
Riduzioni
per omessa o infedele dichiarazione ICI
6. Maggiorazioni:
Maggiorazioni dell’indennità spettanti a tutti gli espropriati
Maggiorazioni spettanti a singole categorie di espropriati
7. Regime fiscale
Dell'indennità e dei risarcimenti
8. Responsabilità
La responsabilità civile(come Ente)dell'Amministrazione
La responsabilità civile(personale)di Amministratori e Dipendenti
La responsabilità amministrativa (personale) erariale di Amministratori e Dipendenti
Il nuovo fondamento della responsabilità per la violazione delle norme CEDU
9. Le richieste
Le richieste avanzate dall'espropriato ed il loro fondamento giuridico.

Le richieste suggerite da un esperto della materia, cui è sempre utile chiedere un consiglio.(Spesso, infatti, gli espropriati non conoscono tutti i loro diritti e di conseguenza non li fanno valere).
10. L'elencazione puntuale delle Norme e delle Sentenze Italiane ed Europee cui è tenuta ad uniformarsi l'Amministrazione. (Oltre al TU, anche le leggi finanziarie e le norme e le sentenze CEDU, tutte reperibili gratuitamente sul nostro sito).
11. Nei casi in cui l'espropriato vuole cercare di evitare l'esproprio
L'obbligo di valutare soluzioni alternative meno costose per l'erario.