ESPROPRIAZIONI - AREA EDIFICABILE E VALORE ICI, INDENNITA' DI ESPROPRIO

 

A.N.P.T.ES.  Associazione Nazionale Per la Tutela degli Espropriati

GLI AUTORI DEI TESTI - I RESPONSABILI - LA STRUTTURA SUL TERRITORIO:

Direttore Scientifico: Giuseppe Barone: Professore Ordinario di Diritto Pubblico nelle Universita'..

Responsabile Legale: Giuseppe Gennaro: Cassazionista, autore di 4 volumi in tema di Diritto...

Comitato Scientifico: Ha il compito di contribuire a dare soluzioni giuridiche  ...SEGUE...

Indice Generale: HOME      Telefoni - Fax - Indirizzi:  CONTATTI

Gli oltre 200 Referenti Territoriali in tutta Italia: REGIONI E PROVINCE  

  Segreteria Centralizzata
   TEL: 06.91.65.04.018
FAX: 02.39.19.55.54
Lunedì/Venerdì ore 9 - 13  /
 15 -
19  

TI SERVE UN CONSIGLIO ?
E' Gratuito !

 Invia una mail e telefonaci. Clicca qui:

COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO >

  TI SERVE ASSISTENZA ?
Vedi cosa fare e come
non sprecare tempo e denaro

Clicca qui:  VADEMECUM GRATUITO

   

ATTENZIONE: Sei nel vecchio Sito - Per andare al nuovo Sito clicca qui NUOVO SITO >>>

     
MENU VELOCE DEL SITO 1

BARRA DI NAVIGAZIONE

Qui di seguito un UN MENU VELOCE
Il Menu Completo è nella 
HOME

 B Sezione B - PER OPERARE
  - Usando le nostre Guide gratuite
  - Oppure, chiedendoci un supporto

B1. COLLOQUIO TELEFONICO GRATUITO  *
B2. GUIDE OPERATIVE STAMPABILI *
B3. osservare E/opporsi: Il DAP *
B4. L'eventuale contenzioso
B5. Problemi fiscali sull'indennità
B6. COME UTILIZZARE I NOSTRI 5 SITI

B7. Schema dell'assistenza

 C Sezione C - L'ASSOCIAZIONE
  - Per sapere come e dove opera
  - Se volete sostenerla o collaborare

C1. interventi: Regioni e Province
C2. Fini - Persone - Struttura
C3. Informazioni AI Professionisti
C4. Per sostenere l'Associazione
C5. ALTRE notizie sull'Associazione

C6. CONTATTI E RECAPITI

MOLTO IMPORTANTE

LA DATA DI VALIDITA' DEI TESTI

ATTENZIONE

Quando si fanno ricerche giuridiche in internet, si trovano anche testi non più validi perché ormai superati da nuove norme.
Per evitare errori agli utenti, l'Associazione evidenzia sempre la data di validità dei testi.

QUINDI

Se stampate qualche testo del sito, vi consigliamo di annotare la sua data di validità, per non correre il rischio di utilizzare, in un momento successivo, un testo già superato.

La data dell'ultimo controllo di validità dei testi è sempre indicata nella Home.  Per vederla clicca qui HOME

 

 

Sei qui >

SITO 1 - PER GLI ESPROPRIATI

>

Sezione A4 - CONTROLLA LA TUA INDENNITA'

>

Scheda 6 - AREA EDIFICABILE per cui sia stato dichiarato ... un valore ICI...
  Per andare all'Indice di questa sezione A2 clicca qui:INDICE DI QUESTA SEZIONE
  Per andare all'Indice Generale del Sito 1 clicca qui: INDICE DEL SITO 1
  Per tornare indietro: usa il tasto indietro del tuo navigatore

Scheda 6

 ESPROPRIAZIONE DI  AREA EDIFICABILE E VALORE ICI

   

BENE ESPROPRIATO
 





 

AREA EDIFICABILE per cui sia stato dichiarato, prima della determinazione dell’indennità provvisoria, un valore ICI
1
in contrasto con la normativa vigente
ed anche
2 inferiore all'indennità come determinata in base alle norme vigenti in materia di espropriazione
NOTA BENE. Non è sufficiente la presenza di una sola delle precedenti condizioni per operare la diminuzione dell'indennità, ma devono essere presenti entrambe.

 

INDENNITA’
DI ESPROPRIO:

* Valore riportato nella dichiarazione ICI però...

* Norma dichiarata incostituzionale con sentenza 22 dicembre 2011 n. 338

 

PERO' L’espropriato, se è ancora in tempo, può regolarizzare la sua posizione fiscale ed ottenere l'indennità che gli spetta già dall'Amministrazione, senza esser costretto a ricorrere ai Giudici Italiani ed Europei.

NOTE
Se per il bene negli ultimi cinque anni è stata pagata dall'espropriato o dal suo dante causa un'imposta in misura maggiore dell'imposta da pagare sull'indennità, la differenza è corrisposta dall'espropriante all'espropriato.

Qualora l'area edificabile sia utilizzata a scopi agricoli, spetta al proprietario coltivatore diretto anche una indennità pari al valore agricolo medio corrispondente al tipo di coltura effettivamente praticato. La stessa indennità spetta al fittavolo, al mezzadro o al compartecipante che, per effetto della procedura, sia costretto ad abbandonare in tutto o in parte il fondo direttamente coltivato, da almeno un anno, col lavoro proprio e di quello dei familiari.

ATTENZIONE
L'accordo di cessione produce gli effetti del decreto di esproprio e non li perde se l'acquirente non corrisponde la somma entro il termine concordato.
Si consiglia pertanto, in caso di accordo di cessione, di garantirsi al fine di ricevere il pagamento nei tempi stabiliti e senza detrazioni impreviste.
A tal fine, vedete i nostri consigli cliccando qui: 
L'espropriato accetta e l'Ente non paga

Nel caso di esproprio parziale di un bene unitario, il valore della parte espropriata è determinato tenendo conto della relativa diminuzione di valore.

PROMEMORIA IMPORTANTE
Le norme illustrate in questa Sezione A4 del del Sito sono quelle italiane; esse spesso sono in contrasto con le norme CEDU, e vengono qui tutte riportate per completezza espositiva.
Per le norme europee, e per la loro prevalenza sulle norme italiane, si veda quanto illustrato:
nella Sezione A5
Come la CEDU "moltiplica" l'indennità

ed anche
nella Scheda n° 14 nella Sezione A4 Come coordinare norme italiane e norme CEDU

 

PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU

PER ANDARE ALL'INDICE GENERALE DEL SITO 1 CLICCA QUI: INDICE DEL SITO 1

 

RACCOMANDAZIONE

Il Diritto dell'Espropriazione è una materia estremamente complessa e poco conosciuta; l'Associazione, tramite questo Sito, cerca di illustrarla a tutti gli espropriati, affinché possano comprendere e controllare ciò che avviene.

Si raccomanda però agli espropriati di farsi sempre seguire da un Giurista che conosca il Diritto dell'Espropriazione e le norme CEDU.

  • Se l'espropriato ha già un Giurista di sua fiducia: il nostro Sito e la nostra Banca Dati delle Sentenze in italiano sono gratuitamente a disposizione.

  • Se l'espropriato non ha un Giurista di sua fiducia, può chiedere all'Associazione di verificare se è disponibile uno dei suoi Giuristi Fiduciari e può anche chiedere spiegazioni sulle norme vigenti cliccando qui: Colloquio telefonico gratuito 

APPENDICE - PER RICERCHE MIRATE E FACILITATE

Il sito www.anptes.org, disponibile gratuitamente e costantemente aggiornato, contiene una grande quantità di testi (per avere un'idea, si consideri che, se fossero stampati, occuperebbero oltre 5.000 pagine); per consultarlo in modo approfondito occorre tempo e competenza.
Per facilitare la ricerca degli argomenti di maggiore interesse a chi ha fretta o poca conoscenza della materia o ha un problema di facile soluzione abbiamo predisposto qui di seguito 20 brevi percorsi guidati ad alcune pagine del Sito.

SE LA VOSTRA ESIGENZA E ' :

CLICCATE QUI :

1 Chiedere spiegazioni sulle norme vigenti in tema di espropri parlando telefonicamente e gratuitamente con un Giurista dell'Associazione. Colloquio telefonico gratuito
2 Evitare gli errori (gravi e frequenti) che commettono gli espropriati 
- firmando qualcosa
- o rimanendo inattivi
Le " TRAPPOLE " da evitare
3

-

Prevenire l'esproprio  e/o

-

Opporvi all'esproprio (senza contenzioso) e/o

-

Avere il giusto indennizzo (senza contenzioso) e/o

-

Supportare un contenzioso già avviato.
Osservazioni e opposizioni: il DAP
4 Saper valutare le informazioni in tema di espropri che acquisite sui  libri o tramite internet o tramite un consulente. Valutare le informazioni
5 Accettare l'indennità di espropriazione  che vi offrono, ma garantirvi che vi venga corrisposta nei tempi stabiliti e senza ritardi o detrazioni inattese. L'espropriato accetta e l'Ente non paga
6 Sapere come si calcola l'indennità di espropriazione per pubblica utilità con le norme italiane. Controlla la tua indennità
7 Sapere come si calcola l'indennità di espropriazione per pubblica utilità con le norme europee. La CEDU "moltiplica " l'indennità
8 Sapere come coordinare le norme italiane e le norme europee in tema di espropriazione per pubblica utilità al fine di tutelare i propri diritti. Come coordinare norme italiane e CEDU
9 Scoprire illegittimità nel vostro procedimento espropriativo. Scopri illegittimità nel procedimento
10 Consultare leggi in materia di espropri per pubblica utilità da noi costantemente aggiornate. Il DPR 2001/327 sempre aggiornato
11

-

Conoscere i limiti delle sentenze dei Giudici Italiani e  

-

Ripercorrere l'evolversi della Giurisprudenza italiana negli ultimi anni su temi connessi all'espropriazione per pubblica utilità.
Sentenze italiane interessanti
12 Consultare ALCUNE Sentenze europee in tema di espropriazione per pubblica utilità da noi tradotte e messe in evidenza per chi ha fretta. Alcune Sentenze CEDU in evidenza
13 Consultare TUTTE le Sentenze europee in tema di espropriazione per pubblica utilità da noi tradotte e organizzate in una Banca Dati gratuita per chi vuole effettuare ricerche accurate. Tutte le Sentenze CEDU tradotte
14 Vedere principi sanciti dai Giudici Italiani ed Europei su iniziativa dei nostri Fiduciari.

Alcuni risultati dei nostri Fiduciari

15 Avere consigli su come operare se siete costretti a ricorrere al contenzioso. L'eventuale contenzioso
16 Conoscere gli strumenti per i Professionisti, Avvocati,Tecnici, ecc... che intendono:
- approfondire la materia 
e/o
- chiedere o offrire collaborazione.
Informazioni per i Professionisti
17 Avere notizie sull'Associazione: Le Persone, gli Strumenti, la Struttura, il Modo di operare ecc.. Fini - Persone - Strumenti - Struttura
18 Conoscere le Regioni e le Province degli espropriati che si sono rivolti all'Associazione. I nostri interventi: Regioni e Province
19 Conoscere i nostri recapiti, telefoni, fax,
indirizzi, dati fiscali, ecc...
CONTATTI E RECAPITI
20 Accedere all'indice generale ed alle mappe di questo SITO 1 - PER GLI ESPROPRIATI INDICE GENERALE - HOME

COME USARE GLI ALTRI  4  SITI DELL'ASSOCIAZIONE

Per approfondire la materia e per scrivere atti IN TEMA DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITA'

SITO 2 -
PER GLI SPECIALISTI 

PER CONSULTARE tutte le Sentenze Europee IN TEMA DI ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITA' da noi tradotte e organizzate in un db proprietario

SITO 3 -
LA NOSTRA BANCA DATI

Per l'operatività dei Referenti Territoriali

SITO 4 -
PER I REFERENTI

Per  studiare il Diritto dell'Espropriazione per pubblica utilità  

SITO 5 -
PER GLI STUDENTI

 
Diritti d’autore I testi contenuti in tutti i siti dell'Associazione, anche se vengono offerti gratuitamente a tutti gli utenti, sono frutto di un lavoro di ricostruzione, elaborazione e traduzione di norme e sentenze e sono tutelati dalla legge sul diritto d’autore (Legge 633/1941 e.s.m.). Il diritto d'autore, infatti, non ha solo un contenuto patrimoniale, ma ha anche un contenuto morale. La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico dei predetti testi, anche in parte, in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita con sanzioni penali a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis, 174-ter e 174-quater della menzionata Legge
Disclaimer.
I contenuti del sito, offerti gratuitamente, sono redatti con la massima diligenza e sono sottoposti ad un accurato controllo editoriale. L'Associazione ed i soggetti che per essa operano, tuttavia, declinano ogni responsabilità, diretta e indiretta, nei confronti degli utenti e in generale di qualsiasi terzo, per eventuali ritardi, imprecisioni, errori, omissioni,
danni (diretti, indiretti, conseguenti o comunque punibili o sanzionabili)  derivanti dai suddetti contenuti. Le informazioni fruibili in internet, peraltro, non sono documenti ufficiali e possono spesso contenere errori o essere manipolate da pirati informatici.
Se dovete produrre atti ufficiali dovete quindi utilizzare documenti ufficiali.
PER TORNARE ALL'INIZIO DI QUESTA PAGINA CLICCA QUI: TORNA SU
-